PayPal? Protezione Acquirenti? Cheee??



Sono utente Ebay da parecchio ormai, lo uso esclusivamente per vendere le tante cianfrusaglie informatiche che mi capitano tra le mani, e a volte per comprarne altre (come il meraviglioso PowerMac G3 arrivato ieri!).

Per i pagamenti utilizzo quasi esclusivamente PayPal, denigrato da parecchi siti/forum ma fermamente caldeggiato da Ebay, in quanto solo pagando con PayPal (dicono loro) è possibile richiedere il rimborso degli oggetti comprati ma non ricevuti (o ricevuti rotti, sbagliati ecc..).

Premesso questo, torniamo indietro di un paio di mesi: gironzolando tra le aste in scadenza, in una calda sera d'estate, con una partita dei mondiali in corso (mi sembra giocasse proprio la nostra nazionale), mi capita sotto gli occhi una Chiave Flash USB da 2 Gb in scadenza, al meraviglioso prezzo di 0,99 centesimi.
Unico neo, spedizione da Hong Kong: poco male, ho già ricevuto altri materiali dalla Cina, mai avuti problemi, posso correre il rischio.



Fatti i dovuti conti (0,99 + 15 euro di spedizione + 5 di sdoganamento = 20,99) mi rendo conto che potrebbe essere un buon affare, quindi mi butto e vinco l'asta.

Pago immediatamente con PayPal (15,99 euro) , e dopo meno di un'ora mi arriva la mail del venditore che mi annuncia la spedizione del mio pacco prevista per il giorno dopo. ("Ottimo!", penso io!).

Sembra andare tutto per il meglio, ma dopo circa una settimana mi arriva una nuova mail del venditore, questa volta indirizzata probabilmente a tutti i suoi 'clienti', nella quale segnalava di avere avuto problemi con Ebay, che il suo account è stato 'momentaneamente' disattivato e che sta lavorando per risolvere il problema. Nel frattemo tutti gli acquisti effettuati saranno spediti regolarmente. (...e quì ho cominciato ad avere brutti presentimenti..:-p)

Dopo piu' di un mese di attesa, e alcune mail inviate che non hanno avuto risposta, decido di ricorrere al famoso programma di rimborso pubblicizzato da Ebay: mi reco sulla pagina preposta (sul sito di PayPal) e inoltro la richiesta di contestazione, da convertire in reclamo (con successiva azione da parte di PayPal) se non si trova un accordo col venditore o lo stesso non si rende reperibile.

Cosa che regolarmente succede: mi metto quindi in fiduciosa attesa del mio rimborso (sono pochi euro, ormai è una questione di principio), e ieri finalmente ricevo la tanto agognata mail da PayPal.

Ecco il testo integrale:


Gentile Andrea Fortuna,

Dopo un'attenta analisi, abbiamo concluso l'indagine relativa al reclamo
acquirente descritto di seguito.

Abbiamo deciso a tuo favore, ma non ci è stato possibile recuperare fondi
dal conto del venditore. Come stabilito nelle Condizioni d'uso di PayPal,
non è possibile garantire il recupero del denaro associato a un reclamo
acquirente.

Ti assicuriamo che faremo del nostro meglio per recuperare la somma in
questione qualora risulti disponibile sul conto del venditore e che, nei
confronti di quest'ultimo, adotteremo le misure appropriate. I
provvedimenti possono includere l'invio di un avviso, una restrizione
temporanea o la chiusura del conto. Tieni presente che PayPal decide quando
intraprendere l'azione più opportuna in base a una serie di fattori, tra
cui i reclami inoltrati dagli utenti. In conformità alle norme sulla
privacy, non è possibile divulgare i dettagli delle azioni intraprese. Ci
auguriamo che tu comprenda la nostra politica, che peraltro ti consente di
operare su PayPal nella massima sicurezza.


In pratica: hai ragione, hai diritto al rimborso, ma visto che il venditore ha svuotato il suo conto PayPal non ti ridiamo un centesimo.

A questo punto la domanda nasce spontanea: a che pro usare PayPal, se in casi del genere non tutela il cliente?
Ebay spinge (leggi 'obbliga') i propri utenti a usare PayPal (mi riferisco al recente 'divieto' di richiedere pagamenti con ricariche PostePay, sicuramente piu' economico per l'utente) esclusivamente per lucrare sulle transazioni (tassate non poco da PayPal), nascondendosi dietro a uno scintillante "La Protezione acquirenti PayPal protegge gli acquisti su eBay con rimborsi fino a €500 nei casi di oggetto non ricevuto o non conforme alla descrizione." ???

Ai posteri l'ardua sentenza. :-D

Published: August 23 2006

  • category: